Archive for maggio, 2015

Danubio Dolce Bimby

Danubio Dolce Bimby

Danubio Dolce Bimby

 

 Ingredienti

  • 330g di farina 00
  • 220g di manitoba
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 100g di burro
  • 180g di latte
  • 80g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 3 rossi d’uovo

 

Farcisci l’interno scegliendo tra:

  • cioccolato bianco
  • nutella
  • crema di nocciole
  • marmellata
  • cioccoloato fondente

 

Procedimento:

Metti nel boccale latte, burro, rossi d’uovo, zucchero e lievito e mescola 30 sec. vel.6

Unisci la due farine mescolate e il pizzico di sale ed impasta 3 min. vel. spiga

Lavora l’impasto per qualche secondo con il palmo delle mani e mettilo a lievitare in un ciotola per 2h in un luogo tiepido coperto da un piatto

Lavora l’impasto oramai lievitato per qualche secondo ancora e crea tante palline da 80g l’una. Stendila con un mattarello seguendo una forma rotonda e metti dentro cio’ che vuoi

Chiudi il tutto unendo e pizzicando bene i bordi e successivamente aiutati con le mani per appallottolare il tutto

Disponile all’interno di una teglia rotonda e fai lievitare 30 min. Spennellale con del latte, se vuoi, puoi anche evitare.

Cuoci 180° per 30 min. circa

 

Notizie Utili:

Il danubio dolce ripieno bimby e’ un ottima variante simpatica ed allegra alla versione napoletana originale, tradizionalmente salata e riempita di salumi e formaggio.

Puoi riempirla con cio’ che vuoi e l’interno deve essere un trionfo di sapori che puoi arricchire mettendo marmellata, nutella, crema di nocciole, cioccolato a pezzi bianco e nero e tanto altro ben di dio.

Il danubio dolce in pratica non e’ nient’altro che un pan brioche morbido formato da tante palline che all’interno di una teglia lievitano e si uniscono, formando un dolce grande. E’ un impasto lievitato soffice che si presta facilmente ad essere modificato nella forma.

Una volta lasciato raffreddare puoi spolverizzare con zucchero o anche miele per renderlo ancora piu’ goloso.Potete preparalo per i vostri bambini farcito con tante buone e cose come se fosse una brioscina, ma molto piu’ buona e senza conservanti, perche’ fatta in casa.

La difficolta’ nel prepararlo e’ pressoche’ inesistente perche’ metti tutto dentro ed impasta bene e successivamente dopo aver fatto le varie forme rotonde devi lasciar raddoppiare la pasta ed il gioco e’ fatto. Cuoci e gusta!

Filetto al Pepe Verde

Filetto al Pepe Verde

Filetto al Pepe Verde

Ingredienti

  • 4 fette spesse Filetto
  • 3 cucchiai Pepe verde in grani
  • 1 Aglio a spicchi
  • 4 cucchiai Senape dolce
  • 4 cucchiai Panna da Cucina
  • 1/2 bicchiere Olio extravergine
  • q.b. Sale

Il giorno prima di cucinare il filetto lasciate insaporire l’olio con i grani di pepe leggermente schiacciati.

Un paio d’ore prima di metterlo a cottura filtrate parte dell’olio al pepe, e utilizzatelo per far marinare le fette di carne che avrete prima strofinato con lo spicchio d’aglio.

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della salsa: in una scodellina amalgamate con cura un cucchiaio di pepe verde e un po’ d’olio con la senape e la panna.

Cuocete i filetti (per un tempo dipendente da come si desidera il grado di cottura) dopo averli ben sgocciolati dalla marinata; salateli e, al momento di servire, versate la salsa sul filetto e terminate la cottura (solo per qualche secondo) ; allontanatele dal fuoco e disponeteli su piatti caldi, e guarnendo con il pepe verde in grani rimasto.

Capesante Gratinate

Capesante Gratinate

capesante gratinate

Ingredienti per 4 Persone:

  • 8 capesante
  • 100 g di pangrattato
  • 1 spicchi d’aglio
  • 1 manciata di foglie di prezzemolo
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 Cucchiaio di Parmigiano Grattugiato
  • Burro q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

In una terrina mescolate 100 g di pangrattato, il prezzemolo tritato, l’aglio tritato, 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, un Cucchiaio di Parmigiano grattugiato, un pizzico di Sale e una spolverata di pepe

Cospargete il composto sopra le capesante (all’interno della conchiglia), insaporitele ancora con una noce di Burro.

Infornatele per 10/15 minuti a 200°, fin quando non saranno ben gratinate in superficie.

Servite le capesante gratinate in tavola ben calde.

Impepata di Cozze in Guazzetto

Impepata di Cozze in Guazzetto.

Impepata di Cozze in Guazzetto

Ingredienti:

  • 800 g di Cozze
  • 2 spicchi d’Aglio
  • 80 ml di vino bianco
  • 3 Pomodori
  • 1 ciuffetto di Prezzemolo
  • Pepe e Sale q.b.

Preparazione.

Pulite le cozze eliminando il baffetto e raschiando la superficie con una spazzola metallica o un coltellino.
Fate soffriggere l’aglio in un tegame con l’olio, aggiungete le cozze, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Unite il pomodoro tagliato a dadini e irrorate col vino bianco. Coprite e fate cuocere per 10/15 minuti, in modo che le cozze si aprano.
Servite le cozze al guazzetto con crostini di pane croccanti bagnati con un filo d’olio a crudo.

Accorgimenti, Idee e Varianti.

Per pulire bene le cozze, al posto della spazzola, potete usare una spugnetta di metallo.
Potete preparare la stessa ricetta con un misto di cozze e vongole, seguendo lo stesso procedimento.
Le cozze al guazzetto possono essere servite sia come antipasto che come secondo piatto.

Insalata di Polpo e Patate con Olive Taggiasche

Insalata di Polpo, Patate con Olive TaggiascheIngredienti:

  • 1 kg di polpo
  • 2 Patate medie
  • Prezzemolo q.b.
  • 1 Spicchio d’aglio
  • 2 Cucchiai di olive taggiasche denocciolate
  • 3 Cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 Limone
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Lavate con cura il polpo sotto l’acqua corrente.

In una pentola portate a ebollizione l’acqua senza salarla, perché il polpo contiene già molto sale, quindi rischiereste di esagerare nei sapori.

Quando l’acqua bolle, immergete il polpo e lasciatelo cuocere per circa un’ora e mezza, finché non diventa bello tenere.

State attente a non cuocerlo troppo, altrimenti diventerà duro.

Finita la cottura prendete il polpo senza scolare l’acqua e lasciatelo raffreddare. Quando sarà tiepido cominciate a pulirlo.

Con un coltello, eliminate le ventose e la pelle fino a che non diventerà completamente bianco. A questo punto tagliatelo a pezzettini e mettetelo in un recipiente.

A parte mischiate l’olio extravergine con il succo di mezzo limone, una spolverata di pepe e condite il polpo con questa miscela.

Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a dadini, fatele bollire nella stessa acqua di cottura del polpo, questa volta aggiungendo un cucchiaino di sale.

Quando saranno pronte scolatele e versatele nel recipiente in cui avete messo il polpo.

Aggiungete il prezzemolo tritato, un filo d’olio extravergine, ancora il succo di mezzo limone e uno spicchio d’aglio interno.

Solo alla fine aggiungete una manciata di olive taggiasche denocciolate.

Mettete tutto in frigo e lasciate riposare per 2-3 ore prima si servire.

Quando portate in tavola, date ancora una spolverata di prezzemolo e di pepe fresco.

Abbinate a del vino bianco e a del pane tostato.

Moscardini in Umido

con Datterini e Cannellini.

Moscardini in Umido con Pachini e Cannellini.

Ingredienti:

  • 800 g Moscardini già Puliti
  • 250 g Pomodorini Datterini
  • 250 g Cannellini già Lessati
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 3 Cucchiai Olio Extra Vergine di Oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • Pepe e Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Procedimento:

In un tegame con l’olio fate dorare uno spicchio d’aglio diviso a metà e privato dell’eventuale anima interna.
Fate insaporire nell’olio i moscardini per pochi minuti a fiamma viva sfumando con il vino.
Unite i pomodorini tagliati a metà o in quattro a seconda della grandezza e salate pochissimo.
Aggiungere un bicchiere di acqua, coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti girando i moscardini al massimo un paio di volte.
Dopo circa 30′ di cottura unite i Cannellini già Lessati, coprite nuovamente e terminate la cottura.
A fine cottura regolate di sale.
Impiattate i vostri moscardini completando il piatto con del prezzemolo fresco tritato.

 

Sandwich di Panettone Gastronomico

al Salmone e Robiola

Sandwich di Panettone Gastronomico al Salmone e Robiola

Ingredienti:

  • 2 Fette di un Panettone Gastronomico
  • 100 g di Robiola
  • 150g Salmone Affumicato

Tostate per circa 10 minuti in forno prescaldato a 180 Gradi, le Due fette di panettone Gastronomico.
Predisponete in una ciottola la robiola e amalgamatela con una forchetta.
Sfornate le due fette di panettone ancora calde, spalmatevi sopra la Robiola e ricoprite con il Salmone Affumicato tagliato a fette.
Coprite la farcitura con la seconda fetta di Panettone, tagliatela a spicchi e servitela ancora calda.

Tagliolini al Salmone

Tagliolini al Salmone

Lachs mit Nudeln

Introduzione:

Semplici e veloci da preparare, i tagliolini al salmone sono un’ottima soluzione per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina ma vuole portare in tavola un piatto delicato, gustoso e ad effetto.

Ingredienti:

  • 200 ml. di panna
  • ½ bicchiere di vodka
  • ½ cipolla
  • Aneto q.b.
  • Burro q.b.
  • 500 gr. di tagliolini freschi all’uovo
  • 1 trancio di salmone di almeno 250 gr.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

In una padella fate sciogliere il burro e un cucchiaio d’olio.
Tagliate la cipolla a listarelle e fatela soffriggere per qualche minuto.
Nel frattempo, togliete la pelle e la lisca centrale al trancio di salmone.
Quando la cipolla sarà appassita, unite il salmone e lasciatelo rosolare fino a quando non diventerà di un bel colorito rosa chiaro.
Aggiustate di sale, aggiungete la vodka e lasciatela sfumare a fuoco lento.
Intanto mettete a cuocere la pasta.
Non appena la vodka sarà evaporata, aggiungete la panna, mescolate e lasciate cuocere a fuoco molto dolce per un paio di minuti.
Appena la pasta sarà cotta, scolatela e aggiungetela alla padella col condimento.
Aggiungete il pepe nero e l’aneto, fate saltare in padella e servite.

Accorgimenti:

Il salmone ha bisogno di cuocere poco: non esagerate con la cottura e mettete a cuocere la pasta mentre state preparando il sugo. Se questo vi sembra troppo secco, potrete poi allungarlo con un mestolo di acqua di cottura della pasta.

Idee e varianti:

Se non avete della pasta fresca usate pure la secca, ma diminuite le dosi: per 4 persone basteranno 360 gr. di pasta anziché 500. Se preferite, al posto della vodka potete usare il brandy e invece dell’aneto l’erba cipollina.

 

Tagliatelle con Pancetta e Robiola.

Tagliatelle con Pancetta e Robiola.

Tagliatelle con Pancetta, Robiola e Parmigiano

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. di pasta
  • 1 cipolla
  • 1 noce di burro
  • 80 gr. pancetta dolce
  • 120 gr. robiola
  • parmigiano
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Tritate finemente la cipolla e la pancetta e fatele soffriggere con la noce di burro fino a quando non assumeranno entrambe un colore dorato.

Cuocete la pasta, scolatela e saltatela in padella con la pancetta soffritta; aggiungete la robiola e mescolate fino a quando il formaggio non sarà diventato una crema amalgamata a tutta la pasta.

Distribuite nei piatti, cospargete di abbondante parmigiano e una spolverata di pepe.