Archive for gennaio, 2016

Dorayaki con Nutella (pancake giapponesi)

dorayaki

Il dorayaki è un tipo di dolce giapponese composto da due pancake, formati a partire dalla kasutera.

La ricetta originale prevede che siano farciti con l’anko, ossia una marmellata di azuki. (una salsa dolce rossastra ricavata dai fagioli azuki) Io vi propongo la mia versione con Nutella

Sono molto simili a dei pancake e molto facili da preparare.

Personalmente, metto tutto in una ciotola e sbatto a mano in un’unica volta tutti gli ingredienti.

 

Ingredienti:

  • 100 g farina 00
  • 2 uova
  • 50 g zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 2 cucchiai di acqua
  • Nutella (marmellata in alt3rnativa)

Preparate pesati tutti gli ingredienti e riponeteli dentro una grande ciotola, sbattete con la frusta elettrica per un minuto o a mano finchè tutti gli ingredienti formeranno una pastella omogenea.

Riscaldate una padella a fiamma bassa e, con l’aiuto di un mestolo, versate un poco di impasto al centro della padella in modo tale che si allarghino in maniera uniforme creando un cerchio.

Pochi secondi e girate il Dorayaki, ancora pochi secondi ed è pronto.
Serviteli caldi conditi con nutella e zucchero a velo.

Zeppole di Carnevale

Zeppole di Carnevale

Zeppole di Carnevale

Le Zeppole sono uno dei più noti dolci di Carnevale e, diciamolo pure, uno dei più golosi.

Ingredienti:

  • 200 gr di Farina 00
  • 2 Uova
  • 50 gr di Zucchero Semolato
  • 50 gr di Burro Morbido (temperatura ambiente)
  • 1 Bustina di Lievito in Polvere per Dolci
  • 1 Pizzico di Sale
  • 2 Cucchiai di Liquore all’Anice
  • 1 Buccia di Limone Grattugiata
  • Zucchero a Velo q.b.
  • Olio di Arachidi o Strutto q.b.

Preparazione:

Versate in una ciotola la farina, le uova sgusciate, lo zucchero semolato, il lievito in polvere, il sale, il burro a pezzetti, il liquore, e l’aroma scelto (limone o vaniglia).

Impastate il tutto fino ad ottenere una pasta omogenea e non troppo molle, se necessario unite ancora un po’ di farina.

Prendete la pasta e lavorandola sulla spianatoia, ottenete prima dei filoncini con diametro di circa 2 cm, poi tagliateli a pezzetti e date la forma di una pallina a ciascuno.

Scaldate abbondante olio o strutto in una padella, o ancora meglio in un tegame di piccolo diametro, alto e stretto.

Deponete poche Zeppole alla volta nell’olio caldo, e friggetele, rigirandole spesso, fino a quando saranno belle gonfie e dorate.

Scolatele, e mettetele a perdere l’eccesso di unto su carta assorbente da cucina. Spolverizzatele con lo zucchero a velo e servitele calde.

Frittelle Vegan

Frittelle Vegan

Frittelle Vegan

Questa ricetta Alt3rnativa è Completamente vegana, senza uova e senza latte, croccanti fuori e morbide dentro sono molto buone e decisamente più leggere.

Ingredienti:

  • 250 grammi di Farina, 00
  • 100 grammi di Tofu, morbido
  • 200 grammi di Uvetta
  • 60 grammi di Zucchero
  • 150 grammi di Latte di soia alla vaniglia
  • 2 Buccia d’arancia, grattugiata
  • 1 Buccia di limone
  • 1 cucchiaio da tè di Rum, in fialetta
  • 1 cucchiaio da tè di Estratto di vaniglia
  • 2 grammi di Lievito di birra, disidratato
  • 0.5 litro di Olio di semi per frittura
  • 2 pizzichi di Sale integrale

Preparazione:

Far ammollare l’uvetta in acqua tiepida per una mezzora, poi strizzarla ed asciugarla bene. Frullare il tofu con lo zucchero, l’aroma al rum, il sale e l’estratto di vaniglia fino a farne una crema liscia.
Setacciare la farina aggiungere il lievito secco e mescolare bene. In una terrina ampia, unire alla crema di tofu la farina poca alla volta, alternandola al latte di soia a temperatura ambiente).Unire anche il liquore (rum) e la buccia degli agrumi grattugiata. Alla fine unire l’uvetta e la mela grattugiata (privata della buccia). Dovete ottenere una pastella morbida ma non troppo liquida. Solo se necessario aggiungere poca acqua.
Coprire con pellicola e lasciare lievitare per tutta la notte e oltre, 13/14 ore circa.
La mattina dopo, scaldare l’olio in un pentolino profondo e non molto grande. Portarlo a 160°C e cuocere le frittelle facendo cadere l’impasto da un cucchiaio. Cuocere finché saranno ben dorate. Quando sono tiepide ma non fredde, passarle nello zucchero semolato.

Crema di Mela alla Cannella

Crema di Mela alla Cannella

Crema di Mela alla Cannella

Ricetta Vegeta-Vegan; Senza Latte, Senza Uova e Senza Glutine.

Ingredienti:

  • 2 Mele centrifugate (in alt3rnativa 2 dl di Succo di mela in bottiglia)
  • 40 grammi di Amido di mais
  • 60 grammi di Zucchero di canna
  • 1 cucchiaio da tè di Cannella in Polvere

Preparazione.

Mettete a bollire il succo di mela con la cannella in polvere.

Portate a ebollizione e spegnete il fuoco.

Nel frattempo preparate la base per la vostra crema. Mischiate lo zucchero di canna con la farina di Mais.

Aggiungete il succo di Mela profumato alla Cannella al composto, mescolando sempre per non creare grumi.

Riponete quindi il tutto nuovamente nel pentolino, e riaccendete il fuoco.

Portate a ebollizione sempre mescolando, fino alla consistenza desiderata.

Versate la Crema così preparata direttamente nelle ciotole da servire e riponete in frigorifero ben coperte dalla Pellicola trasparente per evitare che si formi sopra una crosticina.

In Alt3rnativa potete utilizzarla per farcire altri dolci. (Torte, Crostate, Pasticcini, Crepes…)

Tortelli di Carnevale

Tortelli di Carnevale

Tortelli di carnevale

I tortelli di Carnevale sono dei piccoli dolcetti fritti, che si usa preparare durante il periodo di Carnevale. La ricetta è abbastanza semplice e l’impasto è molto simile a quello utilizzato per le famose zeppole.

Ingredienti:

  • 150 grammi di Farina, tipo 00
  • 130 millilitri di Latte parzialmente scremato
  • 4 Uova
  • 60 grammi di Zucchero
  • 1/2 bicchierino di Liquore Strega
  • 500 milligrammi di Vanillina
  • 1 pizzico di Sale
  • 2 cucchiai da tè di Lievito per dolci
  • 300 millilitri di Olio di oliva

Versare in una pentola il latte, lo zucchero, il burro, la vanillina e il liquore.
Far riscaldare bene i liquidi (facendo sciogliere il burro) fino a portarli a bollore.
Spegnere il fuoco, aggiungere la farina e il lievito mescolando tutto con un cucchiaio di legno per far assorbire la farina. Si otterrà un impasto “a palla”, morbido e compatto, che si staccherà dalle pareti della pentola. Allargarlo un po’ e lasciarlo raffreddare.
Trasferire l’impasto in una ciotola e aggiungere le uova, una alla volta, unendo la successiva solo quando la precedente sarà stata assorbita. Si può effettuare questa operazione con una planetaria o un’impastatrice.
Riscaldare abbondante olio in una pentola dai bordi alti e non appena sarà ben caldo versarvi l’impasto. I tortelli verranno a galla e si gonfieranno.
Girare ogni tanto i tortelli per farli dorare bene e non appena saranno piuttosto dorati prelevarli con una schiumarola e metterli in un piatto con della carta assorbente.
A fine cottura, rotolare i tortelli in un piatto con dello zucchero semolato e fatelo aderire tutt’intorno.

Frittelle di ricotta.

Frittelle di Ricotta.

Frittelle di Ricotta

Arriva Carnevale e le frittelle di ricotta sono dei piccoli dolcetti fritti, che si usa preparare proprio durante il periodo di Carnevale. Sono dei dolcetti tipici sardi il nome originario è “Arrubiolus”

Ingredienti:

  • 250 grammi di Farina
  • 250 grammi di Ricotta di pecora, fresca
  • 50 grammi di Zucchero
  • 4 Tuorlo d’uovo
  • 150 millilitri di Latte intero
  • 1 Buccia di limone q.b.
  • 1 Buccia d’arancia q,.b.
  • 1/2 Zafferano, bustina
  • 1 pizzico di Sale
  • 1 Lievito per dolci, bustina
  • 300 millilitri di Olio di semi per frittura

preparazione:

Lavorare con il frullatore la ricotta con lo zucchero.

Aggiungere uno alla volta i tuorli e la scorza dell’arancio, limone, e lo zafferano.

Amalgamare piano piano la farina con il latte un pizzico di sale e il lievito.

Continuare a lavorare bene il composto.

Con l’aiuto di due cucchiai prendete una piccola parte del ripieno e friggere in olio caldo.

Porre le frittelle in carta assorbente.

Passare nello zucchero semolato.

Insalata di Verdure Arrostite e Orzo

Insalata di Verdure Arrostite e Orzo

Insalata di Orzo

Ottimo piatto vegetariano…. e se si esclude il formaggio diventa Vegano.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di orzo perlato, risciacquato
  • 1 piccola zucca (600 g circa)
  • 1 grosso finocchio, comprese le barbine
  • 2 cipolle rosse
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 g di noci
  • 20 g di parmigiano a scaglie
  • Il succo di ½ limone
  • prezzemolo tritato grossolanamente
  • 4-5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Preriscaldare il forno a 190°. Sbucciare la zucca, privarla dei semi e dei filamenti interni, ridurla a cubetti di circa 1,5 cm e disporla in una larga pirofila. Unire 2 cucchiai d’olio, sale e pepe e mescolare in modo da insaporire uniformemente la zucca. Infornare per circa 15 minuti.

Mondare e lavare il finocchio conservando le barbine e ridurlo in 6-8 spicchi; sbucciare le cipolle e tagliarle a fettine. Aggiungere le verdure alla zucca insieme allo spicchio d’aglio leggermente schiacciato e completare con un altro cucchiaio d’olio. Cuocere altri 20 minuti, fino a quando le verdure non saranno tenere e cominceranno a caramellare. Infine cospargere con le noci grossolanamente spezzettate e cuocere altri 8-10 minuti.

Nel frattempo cuocere l’orzo in acqua bollente salata, lasciandolo leggermente al dente (saranno necessari dai 20 ai 30 minuti). Scolarlo e lasciarlo intiepidire, quindi unirlo alle verdure preparate. Condire con l’olio rimasto, il succo di limone, il formaggio, il prezzemolo e le barbine di finocchio. Aggiustare di sale e pepe e servire tiepido.