Barchette ai Peoci

Barchette ai Peoci

Ingredienti:

 

  • 450 G Pasta Sfoglia
  • 1 Confezione Peoci Surgelati
  • 1 Spicchio Aglio
  • 1 Mazzetto Basilico
  • 3 Cucchiai Olio D’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 50 G Farina
  • Alcuni Fagioli Secchi
  • 40 G Burro
  • 25 Cl Latte
  • 50 G Formaggio Emmenthal
  • 2 Tuorli D’uovo

 

Preparate la pasta sfoglia (oppure fate scongelare a temperatura ambiente quella surgelata).

Fate scongelare a temperatura ambiente i peoci.

Tritate finemente l’aglio e il basilico e fateli appassire nell’olio.

Unite al condimento i peoci ben sgocciolati, lasciandoli insaporire per qualche istante; poi regolate di sale e di pepe, bagnate con due o tre cucchiai di acqua e fate addensare il fondo di cottura.

Stendete ora la pasta sulla spianatoia infarinata in una sfoglia sottile e ritagliatevi dei pezzi ovali adatti a foderare otto stampini a forma di barchetta.

Distribuite nelle barchette qualche fagiolo secco e infornate a 200 gradi per 15-20 minuti.

Nel frattempo preparate la besciamella: fate fondere il burro in una casseruola e stemperatevi 30 g di farina, rimestando molto delicatamente con un cucchiaio di legno per eliminare eventuali grumi; diluite con il latte caldo, insaporite con una presa di sale e un pizzico di pepe e lasciate cuocere per 10 minuti circa, senza mai smettere di mescolare.

Togliete la besciamella dal fuoco e incorporatevi l’Emmenthal grattugiato e i tuorli.

Non appena le barchette saranno cotte, estraetele dal forno, lasciatele intiepidire e sfornatele, sistemandole su un piatto che possa andare in forno: riempitele con i peoci, copritele con la besciamella, quindi passatele in forno per altri 5-10 minuti.

A cottura ultimata, portate il piatto direttamente in tavola.