Acciughe alla Siciliana

Acciughe alla Siciliana

acciuche alla siciliana

Ingredienti:

 

  • 24 Acciughe
  • 400 G Pomodori Maturi
  • 2 Fette Pancarré
  • 2 Uova
  • 3 Cucchiai Formaggio Pecorino Dolce
  • 1 Cipolla Piccola
  • 2 Mazzetti Basilico
  • 2 Cucchiai Capperi Sotto Sale
  • 1 Pizzico Origano
  • 2 Cucchiai Farina
  • Pangrattato
  • 1/2 Bicchiere Latte
  • 6 Cucchiai Olio D’oliva
  • Sale
  • Pepe

 

Ammorbidite il pancarré mettendolo a bagno nel latte.

Sbollentate per qualche secondo i pomodori poi spellateli e tritateli grossolanamente.

Fate appassire la cipolla affettata 4 cucchiaiate di olio quindi unitevi i pomodori, salate, pepate, unite anche l’origano e cuocete a fuoco vivace per una decina di minuti.

Infine, aggiungete i capperi lavati per eliminare il sale e il basilico tritato.

Pulite le acciughe lasciando attaccati tra di loro i due filetti.

Lavatele bene e fatele sgocciolare su di un tagliere inclinato.

Fate scaldare 2 cucchiai di olio in un padellino, unitevi 4 acciughe e fatele rosolare poi togliete il padellino dal fuoco e unite il pancarré strizzato, un uovo, il pecorino e un poco di sale e pepe.

Lavorate bene il composto con una forchetta e poi distribuitelo all’interno delle altre acciughe che richiuderete a libro.

Passate i pesci prima nella farina poi nell’uovo battuto con un poco di sale e pepe e infine nel pangrattato.

Friggetele velocemente in olio ben caldo e servite subito accompagnate dal sugo di pomodoro preparato.

Indice Ricette di Cucina

Indice Ricette di Cucina

Le mie ricette sono di quelle da fare in casa, con amici a cui piace la buona cucina, non certo da ristorante, cerco di offrire loro il meglio secondo il mio gusto.

ricette_di_cucina

Antipasti

 Primi Piatti

Secondi di Carne

 Secondi di Pesce

Dolci e Dessert

Indice Generale Ricette di Cucina

Indice Generale Ricette di Cucina

Le mie ricette sono di quelle da fare in casa, con amici a cui piace la buona cucina, non certo da ristorante, cerco di offrire loro il meglio secondo il mio gusto.

ricette_di_cucina

 

Antipasti

 Primi Piatti

Secondi di Carne

 Secondi di Pesce

Dolci e Dessert

Antipasti Bimby

Primi Piatti Bimby

Secondi di Carne Bimby

Secondi di Pesce Bimby

Dolci e Dessert Bimby

 

Il segreto di un’ottima cucina è quello di usare la vostra esperienza, nel dosare gli ingredienti, per assecondare al meglio i vostri gusti.

 Indice Ricette di Cucina

ricette_di_cucina

Antipasti

 Primi Piatti

Secondi di Carne

 Secondi di Pesce

 Dolci e Dessert

 

 

Il segreto di un’ottima cucina è quello di usare la vostra esperienza, nel dosare gli ingredienti, per assecondare al meglio i vostri gusti.

Le mie ricette sono di quelle da fare in casa, con amici a cui piace la buona cucina, non certo da ristorante, cerco di offrire loro il meglio secondo il mio gusto.

Bimby – Il robot da cucina

ricette_bimby

bimby

 

 

Bimby TM31 di Vorwerk è sinonimo di qualità, design e tecnologia innovativa.

 

Da solo svolge le funzioni di 12 elettrodomestici per semplificare al massimo la tua vita in cucina.

robot-cucina-bimby1

 

Grazie alla sua versatilità unica al mondo, Bimby è in grado di pesare, tritare, frullare, mescolare, affettare, macinare, sminuzzare, polverizzare, impastare, amalgamare ma non è tutto: Bimby cuoce, anche a vapore e in più si pulisce quasi interamente da solo.

robot-cucina-bimby2

 

È un robot da cucina multifunzionale facile e divertente da usare tanto che tutti, dai principianti ai professionisti della cucina, ottengono risultati eccellenti.

 

Indice Ricette Bimby

 

Antipasti Bimby

Primi Piatti Bimby

Secondi di Carne Bimby

Secondi di Pesce Bimby

Dolci e Dessert Bimby

Ricette di Cucina

 Indice Generale Ricette di Cucina

ricette_di_cucina

Antipasti

 Primi Piatti

Secondi di Carne

 Secondi di Pesce

 Dolci e Dessert

 

 

Il segreto di un’ottima cucina è quello di usare la vostra esperienza, nel dosare gli ingredienti, per assecondare al meglio i vostri gusti.

Le mie ricette sono di quelle da fare in casa, con amici a cui piace la buona cucina, non certo da ristorante, cerco di offrire loro il meglio secondo il mio gusto.

Bucatini con le Sarde

Bucatini con le Sarde

Bucatini con le Sarde

Ingredienti:

 

La pasta con le sarde (pasta chî sardi in siciliano) è un piatto tipico della cucina Siciliana, inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).

In origine è un piatto stagionale: si può preparare da marzo a settembre periodo in cui si trovano al mercato le sarde fresche ed è possibile raccogliere nei campi il finocchio selvatico.

Esistono molte varianti; Una tra le più importanti è la pasta con le sarde alla trappitara, ricetta gelosamente custodita da famiglie marinare di Trappeto (PA).

 

Ricetta:

 

  • 400 G Pasta Tipo Bucatini
  • 600 G Sarde Freschissime
  • 500 G Finocchietto Selvatico
  • 1 Cucchiaio Uvetta Sultanina
  • 1/2 Cucchiaio Pinoli
  • 1 Cucchiaio Mandorle
  • 5 Filetti D’acciughe Sott’olio
  • 80 G Olio D’oliva Extra-vergine
  • 1 Cipolla Grande
  • Alcuni Stigmi Zafferano

 

Togliere testa, interiora e lisca alle sarde (ma il vostro pescivendolo forse lo fa per voi), aprendole a libro.

Levare la pelle e sciacquarle rapidamente.

Pelare le mandorle (in ogni caso consiglio di comprare sempre mandorle da pelare, piuttosto che quelle già pelate, perché queste sono pulite con macchinari che tolgono profumo – basta buttarle per pochi istanti in acqua bollente, e la pelle vien subito via), tostarle in un pentolino antiaderente mescolando di continuo, quindi tritarle.

Ammollare l’uvetta.

Staccare le foglie del finocchietto dai gambi, e lessarle per 15/20 minuti in acqua salata.

Scolarle con la schiumarola, conservando l’acqua di cottura.

Gettare la parte più dura dei gambi e conservare il resto, tagliuzzando finemente.

Tritare la cipolla e soffriggerla nell’olio.

Quando comincia a colorire, unire i gambi del finocchietto e proseguire la cottura per un paio di minuti.

Quindi unire i filetti d’acciughe, lasciandoli disfare, l’uvetta strizzata e i pinoli.

Unire ancora le sarde, cuocendo per 6/7 minuti a fuoco vivace, in modo che si disfino anch’esse.

Tritare il finocchietto bollito, e unirlo al sugo.

Aggiustare di sale e unire una puntina di zafferano sciolto in un mestolo dell’acqua dove si era bollito il finocchietto.

Lasciare sul fuoco altri 2 minuti.

La consistenza dovrà essere piuttosto morbida.

Lessare i bucatini nell’acqua conservata, e scolarli bene al dente.

Unirli alla salsa, e terminare la cottura.

Nei piatti spolverizzare con le mandorle tritate.