Chiacchiere al Forno (Frappe, Bugie)

Chiacchere al Forno

Ingredienti:

  • 500 Grammi di Farina di Tipo 00 più Quella per la Spianatoia
  • 50 Grammi di Zucchero Semolato
  • 50 Grammi di Burro Morbido
  • 4 Uova
  • Mezzo Bicchiere scarso di Vino Bianco
  • Mezzo Bicchiere di Anice (Liquore)
  • 1 Limone non Trattato
  • 1 Bustina di Lievito per Dolci
  • Un Pizzico di Sale
  • Zucchero a Velo Q.B.

 

Preparazione:

Versate la farina sulla spanatoia e fate la fontana.

Al centro mettete il pizzico di sale, lo zucchero semolato, la scorza grattugiata del limone e il lievito per dolci.

Sbattete le uova e versatele all’interno del cratere, aggiungete anche mezzo bicchiere di vino bianco, mezzo bicchiere di Anice (liquore) e il burro a pezzetti.

Con una forchetta amalgamate gli ingredienti, poi continuate con le mani, impastate fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea; se necessario unite ancora un goccio di vino bianco.

Formate una palla, ricopritela di pellicola trasparente e lasciate riposare per mezz’ora in frigorifero.

Prendete 1/3 della pasta alla volta, appiattitela con le mani e stendetela con il mattarello, fino ad ottenere una sfoglia abbastanza sottile; in alternativa, se l’avete, passatela nella macchina per stendere la pasta.

Usando la rotella tagliapasta dividete, la sfoglia ottenuta, in rettangoli di 10 cm di lunghezza e 6 di larghezza circa e praticate due incisioni interne per la lunghezza del rettangolo di pasta.

Disponete le chiacchiere in un solo strato su delle placche ricoperte da carta forno, e cuocetele nel forno preriscaldato a 180 gradi per circa un 10/15 minuti.

Quando saranno cotte (non eccessivamente dorate), sfornatele, lasciatele intiepidire, poi cospargetele con lo zucchero a velo e servitele.

 

Per chi vuole la ricetta tradizionale delle chiacchere (quelle fritte), agli ingredienti di cui sopra deve eliminare la bustina di lievito per dolci e aggiungere 1 litro di olio per friggere (ottimo quello di semi di arachidi).

Il procedimento è lo stesso solo che, in ultimo, non vanno infornate ma vanno fritte in olio abbondante e bollente.

 

Per chi è sempre a dieta e passa il tempo a contare le calorie vi consigliamo le chiacchere cotte al forno.

Anche se la tradizione vuole che i dolci di Carnevale siano fritti, queste chiacchiere al forno sono ottime e sicuramente più leggere, difatti hanno solamente circa 200 calorie a porzione (se non esagerate con le porzioni, ovviamente).

Oltretutto, preparare queste chiacchere sarà più facile e veloce rispetto al metodo tradizionale, e alla fine non ci saranno odori di fritto in cucina.