Primi Piatti

Pappardelle ai Funghi Porcini e Panna

Semplice da preparare e molto gustosa, questa ricetta succulenta è ideale anche per chi ha poca esperienza sui fornelli.

Un primo piatto dal gusto intenso e avvolgente per i vostri pranzi domenicali, oppure, quale modo migliore di celebrare una festa tra amici se non con un buon piatto di pappardelle con i funghi Porcini? e con questa ricetta semplice, ma di sicuro effetto, in entrambi i casi organizzerete un pranzo sicure del risultato finale.

Dosi & Ingredienti

  • Dosi, per 4 persone
  • Difficoltà, media/bassa
  • Preparazione, 10 min
  • Cottura, 15 min
  • Costo, medio
  • Reperibilità Alimenti, media
  • 400 gr – Pappardelle fresche
  • 300 gr – Funghi porcini freschi
  • 250 ml – Panna fresca
  • 1 Spicchio di aglio
  • Olio Extra Vergine di Oliva (EVO)
  • Sale q.b.
  • Pepe Nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Parmigiano Reggiano 2 cucchiai da tavola per la salsa
  • Parmigiano Reggiano q.b. da spolverare sulla pasta

Preparazione:

Iniziate mettendo sul fuoco a bollire una pentola colma di acqua e quando bollirà aggiungerete il sale.

Nel frattempo pulite i funghi spolverandoli bene dalla terra e tagliateli a striscioline.

Scaldate l’olio EVO in una Padelle antiaderente (abbastanza capiente da contenere anche le pappardelle una volta cotte) e fate soffriggere l’aglio.

Aggiungete una spolverata di pepe nero, i funghi tagliati finemente e fateli saltare a fiamma vivace per qualche minuto.

Sfumate con il vino bianco, abbassate il fuoco e fate cuocere per altri 10 minuti circa.

Prima che il vino si asciughi completamente aggiungete il prezzemolo e date ancora un paio di minuti di cottura.

Infine unite la panna e due cucchiai di Parmigiano Reggiano, mescolate il tutto e spegnete la fiamma.

Nel caso che la salsa risulti troppo densa potete ammorbidirla con un goccio di latte.

Mettete a cuocere le Pappardelle nell’acqua salata.

Per la pasta fresca basteranno pochissimi minuti.

Scolate la pasta quando è ancora al dente e mantecatela ancora per 2 minuti nella padella con la salsa.

Alla fine di queste operazioni impiattate e servite le Pappardelle ancora calde che spolvererete ancora con il Parmigiano Reggiano grattugiato.

Consigli:

Potrete anche utilizzare, in mancanza di pasta fresca, anche quella secca, ma le pappardelle hanno la porosità giusta per assorbire tutto il sapore dei carnosi funghi porcini, e il risultato sarà strepitoso se saranno fatte in casa e rigorosamente a mano.

Ovviamente i Funghi Porcini sono stagionali; potete ovviare a questo utilizzando quelli secchi e facendoli rinvenire in acqua tiepida per un paio dore.

Buon Appetito.

Il segreto di un’ottima cucina è quello di usare la vostra esperienza, nel dosare gli ingredienti, per assecondare al meglio i vostri gusti.