Dolci e Dessert

Biscotti di Mandorle all’Arancia

Biscotti di Mandorle all’Arancia

Questi biscottini sono morbidissimi e profumati, si preparano senza farina, uova, latte, burro, olio, lievito e con soli 3 ingredienti sono pronti in soli 10 minuti.

I Biscotti di Mandorle e Arancia una volta preparati si conservano a lungo ma, se siete golosi, non dureranno molto.

Ingredienti:

  • 250 g di Mandorle Pelate, Tostate e Ridotte in Farina
  • 200 g di Zucchero
  • La Scorza Grattugiata di 1 Arancia + il Succo di Metà Arancia
  • 50 g Zucchero a Velo

Utensili:

  • Mixer
  • Siringa per Biscotti

Procedimento

  1. Grattugiate la scorza d’arancia e frullatele con lo zucchero e il succo, filtrato, di mezzo Arancia fino a quando lo zucchero diventa giallo; mettetelo da parte in una ciotola.
  2. Tostate le Mandorle pelate e Frullatele, una volta raffreddate, con il Mixer fino a ridurle a pasta farinosa.
  3. Versatele nella ciotola insieme allo zucchero e Arancia e impastate a mano o con una Spatola.
  4. Otterrete un composto morbido ma che vi consentirà di essere manipolato.
  5. Preriscaldate il forno ventilato a 180°
  6. Inserite l’impasto nella siringa per biscotti e formate gli stampi direttamente sulla teglia.
  7. Spolverizzatele abbondantemente con lo zucchero a velo.
  8. Nel caso foste sprovviste della siringa, formate delle polpettine con le mani e schiacciatele leggermente in modo da dargli una forma tipo biscotto.
  9. Adagiatele direttamente sulla teglia e spolverizzatele con lo zucchero a velo.
  10. Infornate a 180° per circa 10 minuti e sfornateli appena sono dorati.

Note

  • Una volta pronti, lasciate raffreddare completamente i Biscotti prima di toglierli dalla teglia.
  • Potrete conservarli all’interno di un barattolo o in un sacchettino ermetico anche per un mese, ma non credo dureranno così a lungo, sono troppo buoni!
  • In Alt3rnativa potete utilizzare la scorza del limone al posto dell’arancia, oppure potete aromatizzare la pasta come preferite, con vaniglia, nocciola, pistacchio (meglio in pasta), mandarino, ecc.

Il segreto di un’ottima cucina è quello di usare la vostra esperienza, nel dosare gli ingredienti, per assecondare al meglio i vostri gusti.