Saltimbocca alla Romana

Saltimbocca alla romana

Ingredienti:

 

Luogo: Lazio, Roma.

 

  • 500 G Carne Di Vitello In Fettine
  • 400 G Piselli Già Lessati
  • 100 G Prosciutto Crudo
  • 50 G Burro
  • Vino Bianco Secco
  • Salvia
  • Sale
  • Pepe

 

E’ l’unico secondo piatto della cucina italiana la cui ricetta sia stata approvata e codificata da una giuria di cuochi riuniti, nel 1962, in Costituente a Venezia.

Allineate sul piano di lavoro le fettine di fesa; tagliatele poi a pezzetti grandi poco più di un boccone e appiattite ciascun pezzetto di carne con il batticarne.

La lunghezza ideale dei saltimbocca dovrebbe essere poco più di quella dello stecchino che lo deve infilzare e la larghezza di due dita.

Cospargete di sale i pezzetti di carne e abbondante pepe macinato; disponete su ciascuno un pezzetto di prosciutto e una foglia di salvia, infilzate i tre ingredienti con uno stecchino di legno.

Quando i saltimbocca saranno pronti, metteteli in una larga casseruola, che li possa contenere tutti senza sovrapporli, in cui avrete fatto sciogliere 50 g di burro.

Lasciateli cuocere a fuoco vivace un paio di minuti per parte, poi bagnateli con mezzo bicchiere di vino e proseguite la cottura per 5-6 minuti, smuovendoli spesso per evitare che s’attacchino sul fondo della casseruola.

Intanto, fate sciogliere il resto del burro in una padella, unite i piselli lessati, cospargeteli con il sale necessario e lasciateli cuocere a calore moderato per 4-5 minuti.

Una volta cotti, togliete i saltimbocca dal fuoco e disponeteli a corona su un piatto di portata già caldo; versate nella casseruola, ancora sul fuoco, un paio di cucchiai d’acqua calda, fate prendere il bollore, togliete subito dal fuoco, versate il fondo di cottura sui saltimbocca, e servite con i piselli.

 

Vini di accompagnamento: Dolcetto Di Diano D’Alba DOC, Colli Di Conegliano Rosso DOC, Velletri Rosso DOC.